Contributi enogastronomici

Di seguito c'รจ la lista degli articoli pubblicati per questo argomento.


Nome argomento: Contributi enogastronomici

Vedi tutti gli articoli di questo argomento.

Contributi enogastronomici

Come abbinare un buon vino al foie gras, al paté all'italiana, ai passatelli, all'arrosto, al bollito e persino al pandoro? L'incontro tra cibo e vino è un contatto tra due realtà diverse. E da questa unione possono nascere delle melodie o anche dei contrasti. Il vino abbinato al cibo lo impreziosisce e lo esalta: è assodato. Naturalmente con tecnica e buon senso.

cliccare sull'immagine o qui per aprire l'articolo



Contributi enogastronomici

La pastiera napoletana è un dolce napoletano tipico del periodo pasquale, uno dei capisaldi della tradizione partenopea che ha avuto il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale campano. Si racconta che Maria Teresa D'Austria, consorte del re Ferdinando II° di Borbone, soprannominata dai soldati "la Regina che non sorride mai", cedendo alle insistenze del marito buontempone, famoso per la sua ghiottoneria, accondiscese ad assaggiare una fetta di Pastiera e non poté far a meno di sorridere. Pare che a questo punto il Re esclamò: "Per far sorridere mia moglie ci voleva la Pastiera, ora dovrò aspettare la prossima Pasqua per vederla sorridere di nuovo".


clicca qui per la preparazione passo passo



continua...

Contributi enogastronomici

La notizia era nell'aria da qualche tempo, ma non appena è arrivata ha fatto subito il giro di tutte le osterie di Roma. La Pajata è stata riabilitata dall'UE e potrà essere nuovamente gustata come una volta. Sono passati 14 anni da quando la vera pajata, il tipico piatto romano a base di intestino tenue del vitellino da latte o del bue, è stato bandito dalle nostre tavole a causa di un divieto dell'Unione Europea per far fronte all'emergenza mucca pazza (Bse). 14 anni di passione, parzialmente attenuata con un ibrido che non ha comunque soddisfatto i palati esigenti dei romani, ovvero la pajata di agnello.

cliccare qui o sull'immagine per visualizzare l'articolo



Contributi enogastronomici

Non capita tutti i giorni di gustare ottimi vini cenando insieme al produttore. L'occasione è una cena presso il M & G The Restaurant  - a Roma - con un menù degustazione pensato in abbinamento con i vini proposti dalla Cantina Borgodangelo, una giovane Azienda Vitivinicola nata per valorizzare le tradizioni e le proprietà di famiglia e del territorio. L'Azienda si trova sulla strada provinciale che da Sant'Angelo All'Esca - nel cuore della verde Irpinia - conduce alla vicina Taurasi e i suoi prodotti provengono esclusivamente dai vitigni tipici dell'Irpinia con i suoi 3 DOCG, Taurasi, Greco di Tufo e Fiano di Avellino.

cliccare qui o sull'immagine per visualizzare l'articolo



Contributi enogastronomici

Lo stufato come il brasato o lo stracotto sono gli umidi di carne più tipici della nostra gastronomia. Ma anche in Francia troviamo uno stufato di carne fantastico, chiamato Boeuf Bourguignon, tradizionalmente cotto con il vino rosso di Borgogna. In Italia lo stufato di carne ha una storia millenaria: conosciamola insieme!


cliccare qui o sull'immagine per visualizzare l'articolo



Contributi enogastronomici

Si dice che ogni piatto reclama un vino. Noi aggiungiamo che ogni buona pietanza richiama e reclama un ottimo vino: la qualità di un prodotto, di un piatto, di un vino, va rispettata sempre con coerenza se si vogliono garantire dei risultati eccelsi. Abbinare un buon vino a un ottimo piatto non è cosa facile, ma nemmeno così difficile. Vediamo come un ottimo Prosecco riesce a sposarsi bene con un bel Branzino al forno.

cliccare qui o sull'immagine per visualizzare l'articolo



Contributi enogastronomici

Un piatto particolare, per eventi particolari, per ospiti particolari. Un piatto che permetterà di assaporare le delizie che il mare ci offre rispettando il sapore e il gusto di ciascun ingrediente. Forse un po' complesso nella preparazione, ma il risultato finale premierà il lavoro fatto, ottenendo consensi che dureranno nel tempo. Buona Degustazione !!


clicca qui o sull'immagine per la ricetta



Contributi enogastronomici

Martedì 5 Novembre, alle ore 19.00 presso il BeaCafè, in via Giano Parrasio 15 (zona Trastevere - Roma), sarò ospite di un incontro su una delle passioni più diffuse degli italiani, la cucina. Un percorso sociogastronomico che proverà a capire cosa ha trasformato tutti noi in esperti di cibo e che toccherà la ristorazione professionale, la fotografia, la letteratura: insomma, l'arte della cucina presentata nelle sue variegate sfaccettature. Il tutto accompagnato da ottimi drink: è gradito l'invio di un'email a info@beacafe.com per prenotarsi il drink. Vi aspetto !!

cliccare qui per aprire la mappa



continua...

Contributi enogastronomici

Dalla tradizione piemontese, un risotto nobilitato dal connubio tra uno dei vini più pregiati, il Barolo e uno dei formaggi più celebri del cunese, il Castelmagno.

Clicca qui



Contributi enogastronomici

Una portata autunnale dal gusto soft e allo stesso tempo saporito. Di facile preparazione, indicata per dar colore e calore alle serate spigolose, quando stomaco e cuore reclamano un piatto caldo. La variazione con il vino conferisce alla creme un gusto leggermente agro, che contrasta in modo elegante con il dolce della zucca. È particolarmente ghiotta se servita con crostoni di pane casereccio aromatizzati con aglio e spolverati di pepe appena macinato... (cliccare qui o sull'immagine)