Contenuti in evidenza

Di seguito c'è la lista degli articoli pubblicati per questo argomento.


Nome argomento: Contenuti in evidenza

Vedi tutti gli articoli di questo argomento.

Contenuti in evidenza

Anche quest'anno Libriamo2013 promette di sorprendere e soddisfare tutti gli appassionati lettori, con un programma ricco e attento, come sempre, alle suggestioni della contemporaneità. La rassegna letteraria, giunta all'ottava edizione, si articolerà su tre serate, due mattine e due pomeriggi, da venerdì 14 a domenica 16 giugno e avrà luogo principalmente presso i Chiostri di Santa Corona. Libriamo2013 indagherà, attraverso il ricco calendario di eventi e i suoi illustri ospiti, una delle grandi tendenze della cultura e della società occidentale di questi ultimi decenni ossia la Letteratura delle Emozioni.



continua...

Contenuti in evidenza

Il 26° Salone Internazionale del Libro chiude con un successo inatteso. Il totale dei visitatori sono stati oltre 320.000, con un aumento del 4% rispetto all'edizione del 2012. Un nuovo record che polverizza tutti i risultati precedenti.
Nonostante i timori e le cautele della vigilia per la crisi economica che nell’ultimo anno ha cominciato a far sentire pesantemente i propri effetti anche sull’industria editoriale e il mercato del libro, il 26° Salone Internazionale del Libro di Torino ha chiuso quindi con un successo superiore a tutte le edizioni precedenti. Numero di ingressi, percentuali di vendita e afflusso ai convegni hanno confermato, ancora una volta, che la formula peculiare lo rende un unicum, rafforzando la sua natura anticiclica rispetto alla congiuntura generale. Il Salone di Torino, con la sua identità ibrida di fiera libraria, festival culturale e spazio professionale, si configura sempre più come un’entità indipendente e anomala, un fenomeno in controtendenza rispetto alle dinamiche che guidano i consumi e le scelte culturali del pubblico nel resto dell’anno.

 



Contenuti in evidenza

La XXVI^ Edizione del Salone Internazionale del Libro si tiene da giovedì 16 a lunedì 20 maggio 2013 al Lingotto Fiere (via Nizza 280, 10126 – Torino). Orari: gio-do-lu 10-22; ve-sa 10-23. Biglietto intero 10.00 €, ridotto 8.00 €.
Il Salone è promosso e coordinato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, presieduta da Rolando Picchioni.
Tema conduttore del Salone 2013 è la Creatività e la Cultura del Progetto. L'affascinante processo della creatività umana approfondito nelle sue declinazioni più fertili: le istituzioni, l'economia, le nuove forme di scrittura, la scienza e la tecnologia, le arti figurative e applicate, l'architettura e il design fino alla cucina e alla cultura materiale. Una forza visionaria capace di cambiare la nostra vita e che ha ispirato la campagna di comunicazione 2013: «Dove osano le idee».
Confermati i marchi editoriali tradizionalmente presenti, dai grandi gruppi ai piccoli e medi editori, chi con proprio stand, chi all'interno di spazi collettivi e istituzionali.
Paese Ospite d'onore è il Cile. Gli altri Paesi presenti al Salone: Albania, Arabia Saudita, Finlandia, Guinea, Lituania, Perù, Romania.
Sono 8 le Regioni Italiane presenti con un proprio spazio: Abruzzo, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria e Veneto. Regione ospite dell'edizione 2013 è la Calabria. Per maggiori info, cliccare sull'immagine.



Contenuti in evidenza

Vivendo in una città come Roma, non posso rimanere indifferente di fronte ai disastri di una amministrazione comunale arroccata su se stessa in difesa dei propri privilegi e a discapito di tutta la cittadinanza. Finalmente il 26 e il 27 maggio si avvicina ed è l'occasione per cambiare permettendo a nuove donne, nuovi uomini e nuove idee di poter contribuire a far risollevare Roma, la Capitale d'Italia, dalla decadenza che l'attuale amministrazione ha regalato ai suoi cittadini.
Da parte mia, offro il mio piccolo contributo per permettere a persone meritevoli di poter ricevere quel consenso pubblico senza il quale i "mal di pancia" dei cittadini scontenti e delusi, rimarranno soltanto dei mal di pancia e nulla di più.
Cari amici romani, vi invito quindi a offrire la vostra preferenza di voto per MARIA BUZI, che si candida nella lista di Centro Democratico per Ignazio Marino a Sindaco di Roma.

Grazie di cuore!

Clicca qui o sull'immagine per aprire la presentazione e il programma di Maria Buzi




continua...

Contenuti in evidenza

Segnalo con piacere che la rivista mensile OGGI CUCINO, del gruppo RCS - Rizzoli, ha dedicato nel numero di marzo, la segnalazione al mio sito Cucinet.com.
Si tratta di un mensile ben fatto, sia nei contenuti che nell'impostazione. Interessante anche il prezzo: solo 1,50 €. Da seguire!


clicca qui o sull'immagine
per accedere al portale della rivista



Contenuti in evidenza

Una spia si aggira tra i fornelli della rete: ricette, segnalazioni, consigli, curiosità: tutto quello che l'immensa rete di internet offre sul gusto, sul cibo e sul vino, la spia lo intercetta e lo segue come un segugio. Venite a trovarmi nella mia pagina e cliccate su mi piace: sarete i benvenuti !!

cliccare qui o sull'immagine
per accedere alla pagina su FB



Contenuti in evidenza

Regalare storie. Bello quasi quanto raccontarle. E’ con questo spirito che a Roma è nato il Banco Editoriale, voluto dalle Acli capitoline. Comprare un libro alla Feltrinelli e subito dopo donarlo. Donarlo a chi si immagina un altro futuro o a chi, per il futuro, studia. Ai ragazzi del carcere minorile di Casal del Marmo, o della scuola media Giovanni e Francesca Falcone, o della casa famiglia per bambini affetti da malattie gravi Andrea Tudisco. O, ancora, per farne regalo all’associazione D.i.R.e  (Donne in rete contro la violenza). Funziona così, il Banco Editoriale.



continua...

Contenuti in evidenza

Il 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore. La Giornata, istituita dall'UNESCO, ha la sua origine in Catalogna dove, il 23 aprile, festa di San Giorgio, viene offerta una rosa per ogni libro venduto. La data ha, inoltre, un particolare valore simbolico poiché il 23 aprile del 1616 vennero a mancare contemporaneamente Cervantes, Shakespeare e l’ Inca Garcilaso de la Vega. Attraverso la celebrazione in tutto il mondo della Giornata del Libro e del Diritto d’Autore, l’UNESCO intende pagare un tributo universale ai libri e agli autori, incoraggiando il piacere della lettura ed il rispetto per l’insostituibile ruolo di coloro che hanno costruito il progresso sociale e culturale dell’Umanità.



Contenuti in evidenza

Condivido la frase "non abbiamo niente da festeggiare" perchè è uno dei motivi per i quali l'8 marzo ha un sapore amaro... lo stesso sapore che danno le violenze dirette o indirette, ma anche le immagini squallide delle "prostitute del video" o anche "le prostitute della politica" al soldo del potente di turno. Non c'è bisogno di frasi ad effetto, di mimose, di solidarietà. Il rispetto passa attraverso altri gesti, altre mentalità, altri atteggiamenti. Se proprio volessi festeggiare, non lo farei oggi, ma da domani...



Contenuti in evidenza